domenica 1 aprile 2012

La Domenica dei fumetti - Hugo Pratt - "Corto Maltese"


Le avventure del marinaio più amato nella storia dei fumetti

Oggi vi presentiamo la figura del marinaio malinconico più amato nella storia dei fumetti italiani, il cui papà è Hugo Eugenio Pratt (1927-1995), la cui vita è stata dedicata anche alla stesura di altri capolavori fumettistici (come ad esempio "Gli scorpioni del deserto", "Corte Sconta detta Arcana", "L'uomo del grande Nord" e "L'uomo dei Caraibi") e alcuni racconti e testi avventurosi ispirate alle sue storie su carta.
"Corto Maltese" vide luce per la prima volta nel lontano 1967 con l'avventura "Una ballata del mare salato" pubblicata sulla rivista "Sgt.Kirk", e fu attraverso le avventure di questo incredibile personaggio con l'orecchino che Pratt venne ricordato e amato dai suoi lettori. Gli studiosi di grafica, fumettistica e tecniche di disegno ne studiano e ne imitano di continuo le opere, esempio straordinario e unico modello di riferimento impareggiabile per una letteratura visiva.
Il suo stile sempre espressivo, ma semplice e lineare nello stesso tempo, rimanda alle grandi storie dei romanzi di avventura scritti da Conrad, Melville, Dumas, ed è lo stesso Pratt a definire questo sogno con le sue parole: "L'avventura è cercare qualche cosa, che può essere bella e pericolosa, ma che vale la pena di vivere".
Hugo Pratt - Corto Maltese

Posta un commento

Google+ Badge

Translate