venerdì 9 marzo 2012

Christo Javašev - "Reichstag"


La Land Art di Christo

Oggi trattiamo un modo particolare di fare arte visiva. Non un semplice modo di dipingere, ma trasformare l'esistente in qualcosa di diverso agli occhi della visione umana. Un nuova tecnica di osservazione degli oggetti, delle cose, gli stessi monumenti che divengono, da arte, elementi di partenza per una nuova creazione.
Ed è qui che si colloca il lavoro di Christo Vladimirov Javašev (nato nel 1935 a Gabrovo, in Bulgaria), fondatore ed esponente della corrente dei nuovi realisti (che vede nell'atto della composizione l'utilizzo e la riaffermazione dei materiali desunti dalla realtà nelle forme più svariate), dimostrando le sue ottime intuizioni nella speciale tecnica del Land Art, effettuata in larga scala.
Il sistema si base su un procedimento molto semplice, ma di complessa realizzazione: si effettua una modifica diretta sulla realtà di un paesaggio in modo del tutto provvisorio e di forte impatto, ottenuta imballando monumenti o stendendo lunghi teli su grandi porzioni di terreno.
Molti dei suoi lavori Christo li ha relizzati con l'aiuto della compagna Jeanne-Claude Denat de Guillebon, nata lo stesso giorno dell'artista, il 13 giugno del 1935 (Jeanne-Claude tuttavia è poi deceduta nel 2009). Oggi vi proponiamo l'imponente imballaggio della Reichstag di Berlino con l'uso di tessuto argentato avvenuto nel giugno del 1995.
Christo - Reichstag



Posta un commento

Google+ Badge

Translate